Lacedonia, tragedia sfiorata: vola nel torrente, se la cava con qualche trauma

pa_banner

LACEDONIA (AV) – Grosso spavento, nella serata di ieri, in contrada Roveto, nell’agro di Lacedonia. 

Un uomo di 38 anni, originario di Cerignola, in provincia di Foggia, ha terminato la sua corsa nel fiume Osento. Era alla guida di una Fiat Panda Cross e aveva appena percorso una ripida discesa sulla strada che conduce verso il centro abitato quando, per cause ancora in corso di accertamento, al momento di oltrepassare il ponte che scavalca il torrente, ha abbattuto le protezioni ed è volato giù per circa cinque metri. 

Immediatamente sono sopraggiunti i Carabinieri della stazione di Lacedonia, al comando del Maresciallo Levita, che hanno portato i primi soccorsi all’uomo ed effettuato i rilievi sul posto. Successivamente, sono giunti il 118 e una squadra di Vigili del fuoco dal distaccamento di Bisaccia. I sanitari hanno trasferito l’uomo all’ospedale di Ariano Irpino, dove gli sono stati diagnosticati più traumi, nessuno dei quali, per fortuna, di una certa gravità: ne avrà per una decina di giorni. I caschi rossi, invece, hanno recuperato l’auto e messo in sicurezza l’area.