Montefusco, anziana decapitata a Londra da un giovane convertito all’Islam

pa_banner

MONTEFUSCO (AV) – E’ choc a Montefusco, paese d’origine di Palmira Silva, ottantenne residente a Londra.

La donna è stata infatti decapitata nel suo giardino da un 25enne, Nicholas Salvadore, arrestato e ricoverato in ospedale in attesa di essere interrogato. Scotland Yard ha escluso la pista del terrorismo, nonostante il ragazzo, come affermano i vicini, si sia convertito all’Islam da un anno. Non si esclude, afferma il “Telegraph”, che l’uomo abbia voluto emulare le barbare uccisioni dei terroristi dell’IS.

Molte le reazioni in Irpinia, tutte improntate allo sgomento. Il sindaco di Montefusco, Carmine Gnerre, ha dichiarato: “Sono dispiaciuto, una vicenda terribile che lascia sbigottiti”. Sull’angoscioso fatto di cronaca è intervenuto anche il sindaco di Londra. Palmira vedova da quattro anni continuava a dare una mano al nipote che proprio con il suo omicida gestiva una caffetteria.