Venticano, pioggia di milioni dalla Regione: la soddisfazione del sindaco De Nisco

pa_banner

VENTICANO (AV) – L’amministrazione comunale di Venticano, retta per il secondo mandato consecutivo da Luigi De Nisco, ha fatto 13.

Tredici milioni di euro sono infatti in arrivo nelle casse municipali del dinamico borgo del medio Calore che si appresta così a cambiare volto e a rilanciare anche la sua filiera economica grazie a una cospicua tranche di finanziamenti stanziati dal Mise e dalla Regione Campania. Proprio a Palazzo Santa Lucia, il sindaco De Nisco ha ricevuto direttamente dall’assessore regionale alle attività produttive, Fulvio Martusciello, il decreto firmato che gli consentirà di portare a termine una serie importante di lavori inerenti l’area PIP, e di rimettere in moto i cantieri per la riqualificazione urbana del paese e il rilancio del suo tessuto sociale e produttivo.

Grande soddisfazione per il sindaco De Nisco e il suo staff rinnovato e altamente motivato a portare avanti con successo le linee programmatiche enucleate durante la campagna elettorale che ha visto sempre come protagonisti indiscussi il dottore Luigi De Nisco e la sua giovane e affiatata squadra di professionisti votati alla vita amministrativa di Venticano.

“Abbiamo realizzato un sogno – spiega il primo cittadino senza fare mistero della gioia provata alla notizia dell’ultimo e cospicuo finanziamento elargito dalla Regione Campania -, e soprattutto abbiamo dato seguito alle promesse, che poi promesse non erano, fatte durante la competizione elettorale di primavera. In pratica, gli impegni presi con la comunità venticanese che ha riposto la propria fiducia in noi sono stati ampiamente rispettati e in tre mesi dall’insediamento ci siamo subito adoperati per dare una spinta e un’accelerazione alla spesa riuscendo ad agguantare un risultato eloquente”. In tre mesi appunto l’amministrazione targata Luigi De Nisco è riuscita a ottenere tredici milioni di euro così ripartiti: 800mila, gara espletata, per l’efficientamento energetico delle strutture pubbliche, 70mila per il miglioramento dell’asilo nido, 1,4 milioni di euro per la geotermia e 90mila per i pannelli solari da installare sulla palestra scolastica.

E ancora: 1,7 milioni di euro per la bonifica dell’ex discarica comunale, 3 milioni per la riqualificazione urbana che interesserà gli spazi attorno piazza Monumento ai Caduti, piazza Del Mastro e piazza Verardi, un milione di euro per l’ammodernamento del campo sportivo, 15 mila euro destinati alla Protezione Civile. Ma la somma più ingente e significativa è quella di 5 milioni di euro utili al completamento dell’area PIP, nella periferia del paese, atteso già da qualche tempo.

“Iniziare così una nuova avventura amministrativa- conclude il dottore Luigi De Nisco- è sicuramente uno sprone ulteriore a fare sempre di più e meglio per l’intera comunità, ed è pure una risposta concreta e immediata a chi si ostina a mettere in dubbio le effettive e operative capacità dell’attuale squadra di governo che mi onoro di rappresentare. La richiesta del finanziamento è stata seguita sempre passo dopo passo e con estrema attenzione dalla mia compagine amministrativa. Un plauso lo rivolgo a tutto il personale del Comune, in modo particolare all’Ufficio Tecnico che ha dato ampia prova di tenacia e professionalità”.