Mezzo secolo di storia biancoverde: è morto Antonio Sibilia, il Commendatore biancoverde

pa_banner

MERCOGLIANO (AV) – Antonio Sibilia ci ha lasciato. Lo ha fatto in silenzio, alle 10:20 di stamane, nella sua casa di Mercogliano, circondato dai suoi cari. Novantaquattro anni il 4 novembre prossimo, simbolo del calcio avellinese, il “commendatore”, come tutti lo chiamavano, era da tempo malato.

Ciononostante non ha mai smesso di seguire il suo Avellino, la squadra del suo cuore e della quale è stato dirigente per mezzo secolo e presidente negli anni più gloriosi della sua storia, quella Serie A vissuta stabilmente . Più volte presidente della società bianco verde, Sibilia è stato un grande scopritore di talenti – da De Napoli a Vignola, da Favero a Tacconi fino a Juary -, poi approdati alle più importanti società calcistiche italiane come la Juve, il Milan, il Napoli.

Con lui scompare un pezzo incancellabile di storia biancoverde. Presidente dell’Unione Sportiva Avellino dall’ottobre del 1970 a giugno 1975, dal 1982 al giugno 1983, e infine dal 1995 all’estate del 2000, quando lasciò definitivamente la proprietà della squadra. I funerali si terranno domani alle 15, presso la Chiesa di San Modestino, a Mercogliano.

La redazione de Lanostravoce.info si stringe intorno alla famiglia Sibilia.

Andrea Festa

Informazioni su Andrea Festa

Avellinese di nascita, apolide nello spirito, scrive con passione. È il fondatore nonchè l'editore di questa testata giornalistica. Il mondo è un libro scrisse Sant'Agostino - chi non viaggia legge solo la prima pagina e Andrea, a quanto pare, lo ha preso alla lettera e non fa che viaggiare per una miscellanea sragionata di interessi. Laureato a Siena in Scienze Economiche e Bancarie, ha conseguito numerosi Master. Gli piacciono le elezioni e le campagne elettorali, la politica locale, l'Avellino, il Risiko ed un buon bicchiere di vino. Oltre a scrivere per La Nostra Voce, su cui ha anche un blog, dirige una Società editoriale specializzata, anche, in Comunicazione Istituzionale, Marketing Territoriale e Uffici stampa.