Sogno e son desto: dopo due anni Massimo Ranieri torna al Teatro Gesualdo

fiera modificato

AVELLINO – Dopo due anni l’attore e cantante partenopeo Massimo Ranieri torna a calcare il palcoscenico del Teatro Carlo Gesualdo. L’ultima volta Ranieri aveva affascinato il pubblico irpino con lo spettacolo “Viviani Varietà” ed ora ritorna con lo show televisivo che ha incollato davanti al piccolo schermo milioni di spettatori per tre sabato sera consecutivi di settembre. 

Quindi, dopo due anni di assenza, venerdì 17 ottobre al Teatro “Carlo Gesualdo” torna il grande ed amatissimo Massimo Ranieri per un’anteprima d’eccezione della XIII stagione teatrale avellinese, organizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano, diretto da Alfredo Balsamo. Il pubblico irpino ha aspettato ben due anni per rivedere l’interprete di canzoni arcinote come “Perdere l’amore”, e l’evento difatti si preannuncia già un successo. Ranieri è da sempre seguitissimo nel capoluogo irpino.

“Sogno e son desto”, scritto a quattro mani insieme a Gualtiero Peirce è uno spettacolo dal titolo giocoso e provocatorio, che non vuole essere dedicato ai vincitori o agli eroi, ma agli ultimi e ai sognatori, agli uomini e alle donne cantati dalla musica di Raffaele Viviani e di Pino Daniele o raccontati magistralmente dal teatro di Eduardo De Filippo e Nino Taranto.

Tra canzoni senza tempo e monologhi non mancheranno i colpi di teatro affidati alla grande presenza scenica di Massimo Ranieri, in un recital che spazierà ben oltre il repertorio della canzone della tradizione napoletana, interpretando brani famosissimi dei più celebri cantautori italiani e internazionali: da Fabrizio De Andrè a Francesco Guccini, da Charles Aznavour a Violeta Parra.

Ancora pochi biglietti disponibili in galleria per assistere allo spettacolo di Massimo Ranieri in programma venerdì 17 e sabato 18 ottobre alle ore 21 e domenica 19 ottobre alle ore 18.30.

La biglietteria sarà aperta fino a sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, mentre domenica sarà aperta dalle 16 alle 18. Per maggiori informazioni telefonare al numero 0825.771620