Terminati i fondi, a pagamento esami in strutture convenzionate

pa_banner

AVELLINO – Dai privati solo a pagamento: anche quest’anno il tetto per le prestazioni convenzionate con il servizio sanitario nazionale è stato oltrepassato.

L’Asl non rimborsa più le spese degli esami sostenuti nelle strutture private convenzionate. Dunque, una tac, una radiografia, una risonanza o qualunque altro esame strumentale sarà esclusivamente a pagamento. La stessa cosa accadrà per  i laboratori di analisi, il cui tetto di spesa verrà superato a fine mese. E’ il sesto anno consecutivo che si arriva a questa situazione, a causa dell’insufficienza dei fondi assegnati al comparto. Ciò porterà ad una spesa da parte dei privati nelle strutture convenzionate, che in alternativa saranno costretti a lunghe code nelle strutture pubbliche.