La Lacedonia del ’57 si mette in mostra al Circolo della Stampa

LACEDONIA (AV) – Su iniziativa dell’amministrazione comunale di Lacedonia, dell’assessore alla Cultura Antonio Caradonna e della Pro Loco Gino Chicone di Lacedonia, si terrà venerdì 14 novembre, con inizio alle ore 18, presso il Circolo della Stampa di Avellino, la presentazione del libro fotografico “Lacedonia – Un Paese Italiano, 1957” (Delta3 Edizioni, 2013), pubblicato con enorme successo e accompagnato da una fortunatissima mostra allestita nell’agosto dello scorso anno dalla Pro Loco in Piazza Francesco De Sanctis.

INTERVERRANNO:

– Antonio Caradonna | assessore alla Cultura del Comune di Lacedonia

– Antonio Pignatiello | presidente Pro Loco “Gino Chicone” – Lacedonia

– Franco Arminio | autore del saggio “Lacedonia, 1957”, contenuto nel libro

– Rocco Pignatiello | autore del saggio “Un altro paese”, contenuto nel libro

– Francesco Arpaia | responsabile progetto “An Italian Town”

E’ prevista anche la presenza del noto musicista Antonio Onorato, di origini lacedoniesi e aquiloniesi.

MODERA:

– Domenico Bonaventura | giornalista de Il Mattino

La pubblicazione racchiude circa 140 immagini di vita quotidiana del paese altirpino sul finire degli anni Cinquanta. Immagini colte dall’occhio dello studioso, perché tutte scattate da Frank Cancian, Professore Emerito di Antropologia Culturale presso l’Università di Irvine, in California, e uno dei massimi esperti mondiali in materia, che proprio nel 1957 soggiornò per sette mesi a Lacedonia per studiarne le abitudini, le tradizioni e i costumi.

Oltre alla presentazione del libro, nell’occasione verrà inaugurata anche una mostra fotografica che sarà possibile visitare fino a venerdì 21 novembre, sempre presso il Circolo della Stampa. Si tratta di una selezione tra gli oltre 1800 scatti (nella foto, un esempio) che sono stati donati alla Pro Loco Gino Chicone dal Professo Cancian. Immagini di ogni tipo, che ritraggono i più svariati frammenti di vita: dalle feste patronali alle conversazioni in piazza, dalle abitudini nel vestire a quelle nel lavoro. Immagini che la Pro Loco, unitamente all’amministrazione comunale, al Gal Cilsi e all’associazione LaPilart, intende utilizzare dando vita ad un Museo Multimediale Inclusivo, denominato “An Italian Town”, che verrà anch’esso illustrato nell’incontro: ambientazione realistica dovrebbero essere i locali del centro storico di Lacedonia, che prima erano vere e proprie case e che il Professor Cancian ha ripetutamente immortalato nelle sue foto.