Benevento corsaro a Reggio: Espugnato il Granillo

Fiera Di Calitri prova

REGGIO CALABRIA – Il Benevento gioca bene e conquista i tre punti sul campo della Reggina. Giallorossi che chiudono la partita già nella prima frazione di gioco.

 

Secondo minuto di gioco e Benevento già in vantaggio. Bella azione di Campagnacci sulla fascia, pallone al centro, pallonetto di Alfageme e sanniti sull’1a 0. Pochi minuti ed è subito raddoppio. Grande giocata di Mazzeo (tra i migliori in campo), assit al bacio per Scognamiglio che di testa trafigge il portiere calabrese.

La partita si chiude praticamente qui. Il Benevento potrebbe trovare il terzo gol ma la traversa dice di no a Mazzeo. Al 46′ Alfageme si fa espellere per doppia ammonizione (va detto in ogni caso che l’arbitraggio è stato quantomeno discutibile). Altra tegola per Brini che dovrà rinunciare all’esterno argentino nella partita casalinga contro il Cosenza.

Tre punti importanti che rilanciano i sanniti dopo il passo falso contro il Lecce. Padroni di casa pesantemente contestati dai tifosi.

TABELLINO: 

REGGINA (5-3-2):  Kovacsik, Aquino (45′ Ammirati), Crescenzi, Ungaro, Karagounis, Perrone (45′ Masini); Maimone, Armellino, Salandria (64′ Viola); Insigne, Louzada.

 

A disp.: Cetrangolo, Syku, Gioia, Mazzone.

All.: Pierantonio Tortelli

 


BENEVENTO (4-4-2): 
Pane, Padella, Lucioni, Scognamillo, Pezzi; Alfageme, Agyei, Vitiello, Campagnacci; Mazzeo, Eusepi (55’Kanoutè)

 

A disp.: Layeni, Bassini, Frasciello, Tommaselli, Porcaro, D’Angelo.

All. Fabio Brini

MARCATORI: 1′ Alfageme, 28′ Scognamillo
ARBITRO: Signor Serra di Torino
ASSISTENTI: Ficarra-Abruzzese
AMMONITI:Alfageme, Padella (B)
ESPULSI: al 47′ Alfageme (B) per doppio giallo