Natale al Gesualdo, ecco gli appuntamenti a teatro

pa_banner

AVELLINO – Sei spettacoli per il Natale firmato Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino.

Dalle coreografie irresistibili ed inimitabili dei Momix, passando per un classico della danza internazionale con il Balletto di Mosca e Lo Schiaccianoci, fino ai grandi interpreti del teatro italiano come Toni Servillo, Massimo Ghini ed Elena Santarelli, Serena Autieri e Massimo Ranieri.

Dal 6 dicembre all’11 gennaio il Teatro proporrà un carnet di grandi eventi, messi in campo dall’Istituzione Teatro comunale, presieduta da Luca Cipriano con i componenti del Cda Salvatore Gebbia e Carmine Santaniello, e organizzati in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano diretto da Alfredo Balsamo.

Il fine settimana dell’Immacolata inizierà con il primo dei tre appuntamenti della rassegna “Grande Teatro”: sabato 6 alle ore 21, ed in replica domenica 7 dicembre alle ore 18.30, Massimo Ghini ed Elena Santarelli porteranno in scena “Quando la moglie è in vacanza”, un classico della commedia americana firmata da George Axelrod che, nella sua fortunata trasposizione cinematografica fu interpretata dalla diva di Hollywood per antonomasia: Marylin Monroe.

Dicembre terrà a battesimo anche il primo grande evento internazionale della XIII stagione del “Carlo Gesualdo”: i Momix, mitica compagnia americana di danzatori, ballerini e acrobati guidati dal grande coreografo Moses Pendelton che, per quattro date imperdibili, proporranno il loro ultimo lavoro “Alchemy”.

Martedì 16 dicembre, invece, il Teatro “Gesualdo” farà il suo regalo di Natale al pubblico avellinese con qualche giorno di anticipo, ospitando il premio Oscar Toni Servillo che darà la propria intima e personale lettura della Napoli di Viviani ed Eduardo, di Totò, Moscato e De Giovanni per il secondo appuntamento stagionale con la rassegna di “Teatro Civile”, dedicata ai grandi maestri della parola e del Teatro di narrazione.

Il 2014 del Teatro comunale di Avellino, invece, si chiuderà con il secondo appuntamento del cartellone “ReD – Risate e divertimento”.

Sabato 27, con replica domenica 28 dicembre, sul main stage del “Gesualdo” salirà “La sciantosa” Serena Autieri, che sarà la protagonista di una esilarante pièce teatrale scritta da Vincenzo Incenzo per la regia di Gino Landi. Un “One Woman Show” che vuole essere un omaggio alla tradizione del Café Chantant.

Sabato 3 alle ore 21, ed in replica pomeridiana domenica 4 gennaio alle ore 18.30, il Teatro “Gesualdo” saluterà l’anno nuovo appena iniziato con il gradito ritorno di Massimo Ranieri che per l’occasione smetterà i panni del grande show man per vestire quelli mefistofelici del “Riccardo III” di William Shakespeare, per la traduzione e l’adattamento di Masolino D’Amico e la regia dello stesso Ranieri.

Sabato 10 alle ore 21 ed in replica domenica 11 gennaio alle ore 18.30 i ballerini russi del Balletto di Mosca danzeranno sulle note del grande Tchaikovsky ne “Lo Schiaccianoci” uno dei capolavori della danza classica dell’800, accompagnati dal vivo dall’Orchestra del Teatro “Carlo Gesualdo”. Le celebri musiche del compositore russo come il Valzer dei Fiori e la Danza dei Fiocchi di neve rivivranno in una serata magica che chiuderà il ciclo di eventi immaginati per le feste natalizie.

 Un mese di grandi appuntamenti con l’arte moderna, la danza acrobatica, la grande prosa, la commedia brillante e il teatro di narrazione. Un’offerta impareggiabile per vivere il periodo delle feste natalizie in maniera diversa, ma sempre nel solco dell’intrattenimento di qualità.

Per assistere agli spettacoli “Quando la moglie è in vacanza”, “Riccardo III” e “La Sciantosa” in platea il costo è di 35 euro, in galleria 28 euro. 
Per lo spettacolo “Alchemy” dei Momix, invece, il costo del biglietto di platea è di 38 euro, mentre resta invariato (28 euro) quello per la galleria.

Il costo del biglietto per assistere allo spettacolo “Toni Servillo legge NapolI”, invece, sarà di 22 euro in platea e di 16 euro per la galleria.

In aggiunta, grande attenzione per il giovane pubblico del “Gesualdo”.

Infatti, tutti i giovani che non hanno compiuto i 30 anni, potranno acquistare ogni singolo biglietto dei tre cartelloni “Grande Teatro”, “Teatro Civile” e “ReD – Risate e Divertimento” con una sensibile riduzione del 30%.

I biglietti per assistere agli spettacoli in programma dal 6 dicembre all’11 gennaio sono disponibili presso i botteghini di piazza Castello, aperti al pubblico dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20 e la domenica, in occasione degli spettacoli in cartellone, dalle 16 alle 20.

Per maggiori informazioni telefonare al numero 0825.771620