Giugliano, guardia giurata spara alla moglie e poi si suicida

fiera modificato

GIUGLIANO (NA) – Dramma della gelosia quello avvenuto nella serata di eri nel napoletano, precisamente nel comune di Giugliano. 

Una guardia giurata della Security Service ha sparato, questa sera verso le 19, a sua moglie e poi si è ucciso. Si tratta di Antonio Riccardo, 55 anni, guardia giurata e sua moglie Annamaria Capuano, 49 anni, casalinga. I due avevano una figlia di 15 anni. I due corpi sono stati trovati nell’auto dell’uomo, una Fiat Panda di colore verde, da un agente di polizia, che abita nello stesso parco.

I rilievi della scientifica hanno riportato che la donna è stata uccisa con un colpo alla nuca, mentre l’uomo presentava una vistosa ferita alla tempia. A rendere l’ipotesi dell’omicidio-suicidio la più probabile, anche il ritrovamento di un biglietto lasciato dall’uomo sul sedile dell’auto. In ogni caso sembra, secondo le testimonianze dei vicini di casa, che la coppia stesse attraversano un periodo poco felice e che la donna stesse pensando al divorzio.