Elezioni Campania, la consigliera regionale del Pd D’Amelio: Le primarie non si faranno

Fiera Di Calitri prova

AVELLINO – Ormai il metodo con il quale verrà scelto il candidato Presidente alle prossime elezioni regionali acquisisce sempre di più i tratti di un vero e proprio “caso”. In questo senso la situazione che si sta determinando in Regione è al vaglio del Premier e segretario nazionale del Pd Matteo Renzi.

Dopo lo scoglio del Quirinale il Pd, sia nazionale che regionale, si ritroverà per decidere come procedere in vista delle primarie del 22 febbraio quando dovrebbe consumarsi il duello tra gli attuali candidati Andrea Cozzolino, Vincenzo De Luca e Gennaro Migliore.

Intanto, in seno alla dirigenza regionale e provinciale del Partito democratico sta maturando l’opinione che molto probabilmente le primarie non si svolgeranno. A sottolineare questa ipotesi è stata la consigliera regionale del pd Rosetta D’Amelio durante una intervista rilasciata al sito Orticalab.

“«Sono convinta che le primarie non si faranno. Dopo l’elezione del Presidente della Repubblica, in un modo o nell’altro, Renzi imporrà il suo nome e il suo schema – ha dichiarato Rosetta D’Amelio”