Caldoro, appello ai demitiani: Serve centrodestra unito

NAPOLI – In primavera i cittadini campani saranno chiamati alle urne per il rinnovo del Consiglio Regionale e l’elezione del Presidente della Regione

Per il centrodestra è di pochi giorni fa la notizia che il Governatore Caldoro ha scelto di ricandidarsi. Caldoro, ad ogni modo, ha legato la sua candidatura ad una condizione politica posta come premessa: “Sono pronto a continuare il lavoro ma è fondamentale che la coalizione sia unita”.

Infatti secondo Caldoro “solo con una coalizione forte e unita, com’è stata finora, è possibile risolvere i problemi. Siamo stati coesi sia in Consiglio regionale che in giunta, dove non ci sono stati certo cambi di assessori ogni settimana, come avviene in molti altri casi. Per quanto mi riguarda questa è una garanzia anche per il futuro”. Il riferimento ad Ncd e “demitiani” appare del tutto esplicito.

In questo senso va anche l’intervista rilasciata dfal Governatore al Mattino, nella quale si dice “pronto a dialogare con demitiani e Ncd per un programma comune”, aggiungendo altresì che nessuno può pensare di imporre dei veti.

“È sempre meglio aprirsi, includere, piuttosto che chiudersi in se stessi, e l’alta qualità della attuale giunta ne è una conferma”, ha concluso Caldoro.