VIDEO | Caposele. Giovani e legalità, Cantelmo esorta: Fate la scelta giusta

pa_banner

CAPOSELE (AV) – Studenti entusiasti e convinti, e addirittura una ragazza, Nadia, IV Liceo Scientifico, che addirittura afferma al microfono di avere un sogno, quello di studiare Giurisprudenza per diventare magistrato anticamorra. 

E’ stato un successo l’incontro organizzato dal Forum dei Giovani di Caposele presso l’Auditorium del Liceo Scientifico “Francesco De Sanctis”. Argomento: i giovani e la legalità. Ospite d’eccezione, Rosario Cantelmo (guarda l’intervista nel video in basso), capo della Procura della Repubblica di Avellino. Cantelmo ha riportato ai ragazzi alcune scene da lui vissute in passato durante il lavoro di sostituto procuratore a Napoli. Episodi rivangati per raccontare ai ragazzi di una realtà che sembrava aver accettato la camorra come parte integrante della vita. Episodi raccontati per dire inoltre ai ragazzi di “scegliere sempre la parte giusta. Scegliere sempre lo Stato”

Non solo, ma evitare anche ogni tipo di connivenza e di complicità con l’antistato. “Il rifiuto della camorra nasce dalla pratica quotidiana: è nel quotidiano che bisogna infatti rifiutare raccomandazioni, scorciatoie e altri metodi paramafiosi di questo tipo”. Insomma, una lezione vera e propria, quella di Cantelmo, che ha concluso con un augurio che sa di certezza: “Scegliendo la parte giusta, vi preparate ad essere con onestà cittadini del domani. E riuscirete certamente a realizzare tutti i vostri sogni”.

 

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.