Monteverde, conto alla rovescia per votare: l’appello del giovane Francesco Vella

MONTEVERDE (AV) – Quarantott’ore e il destino di Monteverde sarà segnato, insieme a quello di altri diciannove borghi d’Italia.

Scade alla mezzanotte di domani, infatti, la possibilità di votare per la perla irpina, in corsa per il titolo di Borgo dei Borghi, che verrà assegnato il prossimo 5 aprile, giorno di Pasqua, durante la puntata di “Alle Falde del Kilimangiaro”, trasmissione di Raitre condotta da Camila Raznovich e Dario Vergassola. Registrandosi proprio sul sito allefaldedelkilimangiaro.rai.it, è possibile dare il proprio voto a Monteverde. Il paese è in fermento per queste ultimissime e frenetiche ore, e noi abbiamo raccolto l’appello di Francesco Vella, giovane monteverdese che con la sua pagina “Monteverde è tra i borghi più belli d’Italia” (circa tremila gli iscritti) è riuscito a catalizzare l’attenzione su un paese piccolo ma che vanta tante eccellenze.

“Monteverde, piccola bomboniera d’Irpinia, è chiamata ad una sfida impari perché dall’alto dei suoi ottocento abitanti dovrà confrontarsi con realtà di più grandi dimensioni, che arrivano a contare anche dodicimila abitanti, come nell’esempio di Venosa. Ma con l’aiuto di tutti nulla è precluso, quindi sognare non costa nulla. Votare per Monteverde significa votare per una terra incontaminata, ricca di verde, di uno stupendo panorama, di un castello dal grande significato storico, di scorci splendidi da visitare, di una ricchezza enogatronomica da fare invidia, di gente accogliente e ospitale. Un voto per Monteverde è un voto per l’Irpinia e un voto per tutta la Campania. Meritiamo questa ribalta nazionale tutti noi irpini e campani, che ci troviamo ad affrontare ogni giorno mille problemi che attanagliano la nostra regione. Mai come in questo momento, l’unione fa la forza. Grazie a tutti. E forza Monteverde”.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.