Scuola e legalità, domani a Venticano un convegno sul tema

pa_banner

VENTICANO (AV) – Una scuola attenta al territorio e alla sana educazione dei suoi alunni. Una scuola che insegna anche a vivere onestamente, sulla scia dello scrittore calabrese Corrado Alvaro.

Domani, mercoledì 4 marzo, alle ore 10.30, a Venticano, nella palestra dell’Istituto Comprensivo ‘Rachelina Ambrosini’, si terrà un interessante convegno dal titolo: ‘La scuola, faro di legalità’. Gli insegnanti che sempre più spesso devono ricoprire duplici o triplici ruoli, non solo come educatori e formatori di coscienze civiche, stanno riscoprendo l’esigenza di avvicinare i ragazzi a una cultura democratica e legalitaria, latitante purtroppo per troppi anni e in diverse aree del Paese.

Da qui l’esigenza di promuovere anche progetti e laboratori didattici finalizzati al raggiungimento di questo nobile obiettivo. Un’esigenza oggi avvertita come mai da quando le insidie della rete e del mare magnum della tecnologica circuiscono e tentano gli adolescenti, sempre più sensibili a richiami e modelli negativi. Il convegno a più voci, moderato dalla giornalista de Il Mattino Barbara Ciarcia, proverà a fornire le linee guida agli studenti.

Al dibattito prenderanno parte il sindaco, Luigi De Nisco, il dirigente scolastico, Saverio Ciampi, l’avvocato Tommaso Maria Ferri della Fondazione Ambrosini, il magistrato antimafia, Francesco Soviero, l’avvocato Massimo Passaro, il giornalista Salvatore Pignataro, il dirigente scolastico provinciale, Rosa Grano, il dirigente del Commissariato PS di Ariano, Licia Salerno, il colonnello dell’Arma dei Carabinieri, Francesco Merone. Le conclusioni saranno affidate al prefetto di Avellino, Carlo Sessa.

L’incontro è aperto al pubblico e rientra in un ciclo di convegni che si svolgeranno a Venticano grazie alla proficua collaborazione tra l’amministrazione comunale, la dirigenza scolastica dell’Istituto e la Prefettura.