Benevento, al lavoro per il match con la Vigor Lamezia

pa_banner

BENEVENTO – Non è certo un bel momento quello che si sta vivendo in casa giallorossa.

Due punit nelle ultime tre partite non sono certo un rullino di marcio tale da garantire la promozione diretta. Eppure mancano ancora nove partite alla fine del campionato, la Salernitana è avanti di soli tre punti, ed i sanniti hanno il dovere di continuare a crederci. Il match di domenica in terra calabra contro la Vigor Lamezia potrebbe essere quello del riscatto per i ragazzi di Mister Brini.

La squadra ieri ha lavorato sul campo di Paduli  dove i giallorossi sono stati divisi in due gruppi: coloro che hanno giocato al “Vigorito” hanno svolto un lavoro defaticante, gli altri, invece, sono stati impegnati in un percorso atletico seguito da esercitazioni tecnico-tattiche. Programma differenziato in palestra e sul campo per De Falco. 

Fermi ai box, invece, Melara alle prese con il virus influenzale, e Agyei che, nel match con l’Aversa Normanna, è uscito anzitempo dal terreno di gioco per infortunio. Il Benevento si ritroverà stamane per la sessione di rifinitura al termine della quale i convocati partiranno per la trasferta calabrese.

Intanto, il giudice sportivo, nell’odierna seduta, ha deliberato le squalifiche per una gara effettiva per Kanoute, per aver colpito con una manata al volto un avversario, in reazione, e per Alfageme per recidività in ammonizione.