Area Popolare dice sì a Caldoro: compatto il fronte di cinque anni fa

pa_banner

NAPOLI – L’incontro tra il governatore uscente Stefano Caldoroe e i rappresentanti di Area Popolare Gioacchino Alfano e Giuseppe De Mita, ha prodotto i risultati sperati.

La compagine centrista ha manifestato la disponibilità a discutere i termini di un accordo con il presidente uscente. “Area Popolare – si legge in una nota dell’ufficio stampa di Caldoro – non è una forza aggiunta, ma si pone come forza fondativa della ricandidatura del governatore”. Proprio Caldoro, però, ribadisce con forza che “i grandi temi regionali attengono ad atti di programmazione e pianificazione che, in assenza di un ripensamento del ruolo della Regione, la renderebbero inefficace ad incidere realmente”.

Si tratta di un’intesa basata dunque sulla comune visione di un superamento dell’attuale schema regionalista e sull’apertura di una vera fase costituente e di riforme.