Conza della Campania: permesso scaduto, giovane rifugiato tenta il suicidio

pa_banner

CONZA DELLA CAMPANIA (AV) – Una ferita ai polsi con un taglierino, poi la corsa in ospedale.

Un giovane 24enne proveniente dal Mali, ospite del Centro rifugiati di Conza della Campania, ha tentato il suicidio nella giornata di ieri. Alla base dell’insano gesto, con ogni probabilità, la paura di dover fare ritorno nel proprio paese, vista la scadenza del permesso di soggiorno. Subito allertati dagli altri ospiti del centro, i Carabinieri si sono messi alla ricerca del giovane di colore, fuggito dal centro, rintracciandolo nella piazza del paese.

Trasportato in ambulanza al Criscuoli di Sant’Angelo dei Lombardi, è stato medicato e giudicato guaribile in dieci giorni, dal momento che le ferite non sono risultate molto profonde.