Lioni, nella notte doppio furto in appartamento: ladri messi in fuga

pa_banner

LIONI (AV) – Ancora criminalità in azione in Alta Irpinia. Dopo Calabritto e Montella, la notte scorsa è toccata a Lioni. 

Due infatti i furti messi a segno, nel cuore della notte, da una banda di tre persone, che prima si sono introdotte in un appartamento e poi in una villa. Nel primo caso, hanno portato via cinquecento euro in contanti e l’automobile. Le chiavi della serratura erano dietro la porta, mentre quelle dell’auto nel quadro. Poche, dunque, le difficoltà per i malviventi. Vittima della seconda incursione della banda, invece, uno storico imprenditore lionese, attivo nel campo dell’editoria, al quale i balordi hanno sottratto millecinquecento euro in contanti. 

Eroica quanto inattesa la reazione dell’uomo, che ha affrontato i ladri, mettendoli in fuga. Rocambolesca la corsa dei tre, che sono saliti a bordo di un’auto di grossa cilindrata, scappando via. Subito avvisati, i Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi sono accorsi per i rilievi del caso. Nessun segno di narcotizzazione è stato riscontrato nelle vittime. I Militari dell’Arma hanno subito avviato le indagini, incrociando i dati con i colleghi di Montella: gli episodi della notte scorsa sono infatti simili, per dinamica e tipologia della refurtiva, a quelli avvenuti nelle scorse settimane a Calabritto e Montella.