Piattaforma logistica, Gambacorta blinda la Valle Ufita: Ragionare come macro-area

AVELLINO – “Dobbiamo cambiare il metodo di ragionamento e adottare valutazioni in relazione ad aree geografiche che vadano oltre i meri confini provinciali”.

Invita a deporre le armi il presidente della Provincia di Avellino, Domenico Gambacorta, il quale sulla questione relativa alla Piattaforma logistica si schiera dalla parte della Valle Ufita. “E’ il luogo migliore per il rapporto costi/opportunità – prosegue -, dal momento che bisogna ragionare immaginando una macroarea che comprenda Irpinia, Sannio, provincia di Foggia e provincia di Potenza”.

“E la Valle Ufita è esattamente al centro di questa direttrice, oltre ad essere ad un passo dall’autostrada e oggetto di finanziamenti che riguardano opere pubbliche importanti quali la Lioni-Grottaminarda e, ovviamente, l’Alta Capacità Napoli-Bari, che vedrà – conclude Gambacorta – la nascita della stazione Irpinia”.