Un Camper per Lorenzo…Una causa che vogliamo “sposare”!

Lorenzo ha otto anni, ma non è un bambino come gli altri: non sa parlare e comunicare e spesso trova difficile comprendere gli altri, non sa adoperare gli oggetti di uso quotidiano e neppure i giocattoli. Ha anche problemi di percezione sensoriale e di iperattività e passa la maggior parte del suo tempo a stimolarsi con stereotipie motorie, saltando, correndo e “sfarfallando” con le mani,  perdendo il contatto con la realtà. 

pa_banner

Sin da quand’era piccolo i suoi disturbi pervadono anche il sonno, causando continui risvegli durante tutta la notte.

Per Lorenzo e per la sua famiglia, che lo deve assistere costantemente, non esistono ferie, feste di compleanno, Natale o domeniche, lui è così tutti i giorni dell’anno.

Lorenzo ha una grave sindrome dalla quale non guarirà mai: è autistico.

Gli unici momenti di pace e di tranquillità, per se e per i propri cari, sono quando viaggia o fa lunghe camminate all’aria aperta. Per questo i genitori, appena possono, anche per dare un po’ di respiro a chi abita nel suo palazzo, caricano Lorenzo in macchina e girovagano, a volte anche senza meta, perché quando viaggia, pur nella sua disabilità è “meno diverso”, quasi curioso di vedere e vivere fuori dalla casa.

Purtroppo rimane complicato gestire la stanchezza, la fame e il sonno di Lorenzo, impossibile portarlo in ristorante o pizzeria, per non parlare di pensioni o alberghi, dove di certo non dormirebbe e, anzi, probabilmente farebbe anche dei danni.

Allora forse una soluzione potrebbe essere, come hanno fatto molte famiglie nelle stesse condizioni, acquistare un camper, anche usato, in modo che Lorenzo abbia sempre con se un piccolo ambiente familiare che riconosca come proprio e nel quale si senta protetto.

Purtroppo le condizioni economiche della famiglia non permettono di realizzare questo sogno, anche perché il padre, forse a causa del tempo che ha dovuto dedicare a questa situazione, ha perso il lavoro ed è disoccupato da quasi due anni, mentre la madre, un anno fa, ha dovuto prendere un mutuo per aprire una piccola attività commerciale.

Contribuisci anche tu con una piccola donazione a realizzare questo sogno!

Seguici sul blog www.vorreiviaggiare.it

e sulla pagina facebook www.facebook.com/vorreiviaggiare