Il Cristo Velato a Casertavecchia: Al via la kermesse de:”l’Arte del Sacro e del Profano”

UN’ATMOSFERA piena di  MUSICA E POESIA, TRA I LUOGHI DELLA STORIA DI CASERTAVECCHIA!

pa_banner

Si svolgerà dal 12 al 14 giugno “L’Arte del Sacro e del Profano” manifestazione culturale organizzata dall’Associazione Pro Loco Borgo Casertavecchia con la Fondazione Vis Unita Fortior.

L’evento avrà come location Piazza Vescovado e il Duomo di Caserta Vecchia ed ha come finalità quello di far riscoprire l’antico borgo nel segno della buona musica e della piacevole lettura.

La manifestazione prenderà il via venerdì 12 giugno alle ore 19,00 presso il Duomo di Casertavecchia quando a partire dalle ore 19,00 si svolgerà la performance musicale dell’ensemble musicale della Fondazione Vis Unita Fortior che presenteranno lo “Stabat Mater” di G.B. Pergolesi. Alle ore 21,00 invece la voce e la musica di Paco Ruggiero con il suo From Naples to Persia allieteranno la serata in piazza del Vescovado.

 
 

Sabato 13 giugno, invece, nuovo doppio appuntamento alle ore 19,00 con la presentazione del libro di Pino Imperatore “Questa scuola non è un albergo”, mentre alle ore 21,00 in Piazza del Vescovado si esibiranno i suoni e le melodie de’ I Populani di San Leucio e i Nantiscia.

Domenica 14 giugno, giornata conclusiva della manifestazione, con alle ore 19,00 presso il Duomo la presentazione del libro “Camminando oltre le soglie delle ragioni” di Vincenzo E. Giaquinto, mentre alle ore 21,00 in Piazza del Vescovado voce e passione con Ida accompagnata dalle voci “Non solo Gospel”, presenta Erika Sito.

Direttore artistico della manifestazione è Gianni Genovese.

 

In foto: Il Cristo Velato, sarà prossimamente ospitato nella suggestiva Cattedrale di Casertavecchia , Presente lo scultore Pietro Santamaria