Ariano International Film Festival, si avvicina la presentazione in Campidoglio

pa_banner

ARIANO IRPINO (AV) – Dopo lo strepitoso successo registrato a Cannes, dove è stata presentata la terza edizione dell’Ariano International Film Festival (30 luglio-2 agosto), la manifestazione cinematografica si prepara ad un nuovo grande appuntamento.  

Lunedì 8 giugno, alle 17:00, si terrà la seconda conferenza stampa dell’evento, stavolta presso la sala del Carroccio in Campidoglio. All’appuntamento nella Capitale, oltre alla consueta partecipazione dei membri della giuria, tra cui Franco Mariotti, Franco Oppini, Angelo Bassi, Giorgio Assumma e Pietro Innocenzi, è previsto un parterre di eccezione costituito da registi, attori, produttori e distributori del mondo del cinema e della televisione che, unitamente alla presenza delle istituzioni, delle autorità amministrative e parla-mentari, rappresenterà il terminale delle aspettative e delle novità della terza edizione dell’AIFF.

Il festival si occupa di promuovere la cultura cinematografica italiana e internazionale, in particolare quei film, spesso di giovani autori, che con difficoltà arrivano in sala o nei festival più importanti. Ad oggi sono circa 800 i titoli presentati per la selezione, tra cortometraggi, lungometraggi, docu-mentari, animazione, serie web e corti scuola.

La scorsa edizione del Festival ha ospitato gli attori Tomas Arana, Remo Girone, Selu Nieto e Maribel Ripoll, protagonisti della telenovela Il segreto.

L’idea di realizzare la conferenza stampa a Roma, e più precisamente in una delle sue sedi istituzionali maggiormente rappresentative, è originata proprio dall’intento di conferire il giusto riconoscimento valoriale al lavoro di coloro che con dedizione e passione contribuiscono al buon esito di un’opera cinematografica, e tra questi non si possono non annoverare gli operatori del reparto tecnico costumi.

Roma rappresenta il luogo naturalmente deputato ad accogliere una conferenza stampa dell’Ariano International Film Festival, dacché è la città per eccellenza delle Arti e dei Mestieri, valori di riferi-mento imprescindibili per chi intenda incamminarsi sulla strada del mondo cinematografico.

Alla conferenza, sarà presentato un documentario “Le mani di Bice” di Gigliola Funaro, un’opera biografica sulla sarta teatrale Bice Minori, deceduta il 5 aprile del 2015 nella sua casa romana.