Lupi, Roberto Insigne nel mirino: il giovane entusiasta del biancoverde

pa_banner

AVELLINO – Come sempre, in questo periodo dell’anno, si susseguono come una girandola i nomi accostati alle squadre. 

Calciomercato in fermento anche per quanto riguarda l’Avellino, che cerca una punta che sia al contempo di valore e da sgrezzare. Il profilo è esattamente quello di Roberto Insigne, classe 1994, fratello di quel Lorenzo che pian piano si sta affermando con la maglia azzurra del suo Napoli. Roberto Insigne, che molti reputano più talentuoso di Lorenzo, è reduce da un’annata in chiaroscuro con la maglia amaranto della Reggina, che dopo qualche incomprensione nella sessione di calciomercato di gennaio ha portato alla salvezza, giocando 32 gare e siglando nove reti, una delle quali nello spareggio playout contro i cugini messinesi. 

Roberto Insigne, seconda punta tutto mancino, piace molto sia al direttore sportivo Enzo De Vito che al direttore generale Massimiliano Taccone, oltre a stuzzicare non poco il presidente Walter Taccone. Avellino e Napoli sarebbero vicinissimi all’accordo sulla base del prestito secco, con il ragazzo che avrebbe fatto sapere di gradire non poco una eventuale destinazione irpina. Si avvicinerebbe molto a casa e giocherebbe un campionato di vertice puntando alla massima serie, in un ambiente caldo che lo prepararerebbe al salto nella squadra azzurra.