A

Aldo Balestra, incarico di prestigio al Mattino per il giornalista irpino

AVELLINO – Un incarico di grande prestigio per il giornalista avellinese Aldo Balestra, ex vice responsabile de Il Mattino di Avellino ed ex responsabile de Il Mattino di Caserta.

Fiera Di Calitri prova

Balestra, infatti, è da ieri coordinatore di “Area Identitaria”, settore strategico dello storico quotidiano partenopeo, che sovrintende al lavoro delle redazioni “Cronaca di Napoli” e “Grande Napoli”. Un incarico che è un premio al merito per Aldo, che il direttore del Mattino, Alessandro Barbano, gli ha voluto affidare dopo i quattro anni trascorsi in trincea a Caserta.

Proprio a Caserta, Balestra si è distinto per una direzione equilibrata e professionale. Nei quattro anni di lavoro, ha seguito la “tangentopoli casertana” e ha improntato il lavoro al recupero di luoghi culturali, quali la Reggia di Caserta e la Reggia di Carditello, fondamentali per il territorio.

Cinquantadue anni, sposato, due figlie, laureato in Giurisprudenza con una tesi in Diritto Penale sulla diffamazione a mezzo stampa, giornalista professionista dall’ottobre del ’95 e nel Mattino da oltre venti anni, Balestra ha lavorato alle redazioni Cronaca di Napoli, Politica, Avellino (dove è stato vice-responsabile fino al 2011), prima di assumere la guida della redazione del Mattino di Caserta.

Ad Aldo, carissimo amico e riferimento professionale, le più grosse congratulazioni personali e di tutta la redazione de LaNostraVoce.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.