Tutor

A16 Baiano-Monteforte, contro le stragi arrivano il Tutor

BAIANO – Era nata come A17 poi, per scaramanzia, battezzata A16. A quanto pare è servito a poco perché questo percorso autostradale, realizzato più di mezzo secolo fa, per velocizzare i collegamenti tra Napoli e Bari, è  tristemente famoso per alcuni tratti, come quello compreso tra Avellino Ovest e Baiano, dove il numero dei sinistri mortali è impressionante.

pa_banner

Se ne sono, finalmente, accorti tutti e così, anche grazie alle pressioni della Polstrada, ecco che arrivano i Tutor nel tratto che va da Baiano a Monteforte, in entrambe le direzioni.

Nove chilometri, circa, di autostrada sottoposti al sistema di sicurezza e di rilevamento elettronico della velocità con telecamere di alta precisione. Un ottimo deterrente per indurre gli automobilisti a un comportamento più responsabile e rispettoso delle norme vigenti.