Fiume Calore

Calore, firmato in Provincia protocollo per sistema irriguo e Parco Fluviale

AVELLINO – E’ stato sottoscritto questa mattina a Palazzo Caracciolo il protocollo d’intesa tra Provincia di Avellino, Comune di Mirabella Eclano e Consorzio di Bonifica dell’Ufita per la costruzione di un nuovo sistema irriguo nella valle del fiume Calore, con annesso un impianto di produzione di energia idroelettrica, e per la realizzazione di un Parco Fluviale.

pa_banner

Gli interventi previsti interessano oltre 300 ettari, a beneficio di 137 aziende agricole irpine dell’area sino ad oggi costrette a rifornirsi di acqua con mezzi di fortuna molto dispendiosi, oltre che poco efficienti. Le opere consistono nella realizzazione di circa 31 chilometri di condotte per alimentare con impianti idrici tutta la zona del fiume Calore.

Le opere sono state progettate dal Consorzio di Bonifica dell’Ufita che ha partecipato ad un bando regionale della misura “125.1 del PSR 2007-2013”, ottenendo un finanziamento di 8.170.189,63 euro oltre Iva.

La progettazione, invece, è stata finanziata nel 2011 dalla gestione commissariale ad acta ex Agensud del ministero delle Politiche Agricole.

Sarà realizzato, inoltre, un invaso che avrà una dimensione di 25mila metri quadrati di specchio d’acqua, all’interno di un parco di circa 7 ettari.

Il progetto del Parco fluviale del Calore
Il progetto del Parco fluviale del Calore

Il progetto presentato dal Comune di Mirabella Eclano come Parco Fluviale si è integrato con il piano del Consorzio di Bonifica dell’Ufita, ponendo i presupposti per la realizzazione di una progettualità unica che darà enormi vantaggi all’intera area per l’agricoltura, l’ambiente, il turismo, lo sport.

La Provincia di Avellino è intervenuta con una partecipazione economica di 300mila euro a favore del Comune di Mirabella Eclano per supportare la fase di start up dell’iniziativa.

La firma del protocollo
La firma del protocollo

Il protocollo è stato sottoscritto dal presidente della Provincia, Domenico Gambacorta, dal vice-sindaco di Mirabella Eclano, Giancarlo Ruggiero e dal presidente del Consorzio di Bonifica dell’Ufita, Francesco Vigorita.

All’incontro hanno partecipato, inoltre, il sindaco di Mirabella Eclano, Franco Capone, i consiglieri provinciali Antonio Aurigemma, Domenico Palumbo, Enrico Montanaro, Girolamo Giaquinto e Gianluca Festa, l’ingegnere capo del Consorzio di Bonifica dell’Ufita, Elziario Grasso.