arton27396

Repole: l’Alta Irpinia vicina ai cugini del Sannio

SANT’ANGELO DEI LOMBARDI – E’ un coro di solidarietà quello che sta partendo dall’Alta Irpinia alla volta del Sannio. Sono tanti i sindaci che in queste ore sono in prima linea per poter capire come aiutare i cittadini e le istituzioni della provincia di Benevento in questo momento di grande difficoltà. In prima linea anche il sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi Rosanna Repole che intervenuta per esprimere tutta la sua solidarietà al Sannio.

pa_banner

“Mi sento profondamente vicina agli amici del Sannio, – ha detto Repole. L’alluvione che ha colpito Benevento e provincia, fortunatamente, è diversa dalla nostra tragedia del 1980, ma è qualcosa di tragico ed ecco perché ci siamo subito attivati per capire in che modo possiamo essere utili. A Sant’Angelo dei Lombardi sono partite già due raccolte fondi e sono, personalmente, in contatto con il sindaco di Paupisi uno dei Comuni più colpiti. Nelle ultime ore mi sono recata presso la cantina di Solopaca ed ho capito l’importanza del lavoro svolto da tutti i suoi soci, i quali hanno messo in campo una catena di solidarietà nazionale ed internazionale”.

Il sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi parla anche del parallelo con il sisma del 1980 in Alta Irpinia. “Nel 1980 in Alta Irpinia abbiamo avuto attestati di grande solidarietà – ha spiegato Repole – sia dall’Italia che dal mondo e quindi la nostra sensibilità non smetterà mai di essere sufficientemente solidale sia per quello che abbiamo avuto sia perché sappiamo cosa si prova in momenti del genere”.