L'esultanza dopo la rete decisiva siglata da Antonio Tommasiello

U.S. Lacedonia corsara a Savignano: Di Iesu abbatte l’Artemisium

SAVIGNANO IRPINO – Un colpo da novanta, quello che l’U.S. Lacedonia mette a segno sul neutro di Savignano Irpino contro l’Artemisium e che consente agli uomini di caggiano di balzare al comando della classifica a punteggio pieno dopo due gare.

pa_banner

La squadra di casa, da molti indicata quale una delle pretendenti alla vittoria finale del campionato, deve soccombere di fronte alla concretezza spietata e al cinismo degli uomini in rossoblù. Caggiano presenta in avanti un “quasi tridente”: il rientro di Di Iesu, indisponibile all’esordio, fa scivolare in panca Solazzo, mentre a dare una mano al centravanti sono Baratta e Tommasiello.

Proprio quest’ultimo, in virtù della presenza di una prima punta vera, può svariare sul fronte d’attacco, attaccare la profondità sfruttando le sponde e tentare la giocata. E’ proprio il numero 11 di Caggiano ad andare due volte vicino alla rete, ma se in un’occasione non aggancia un traversone dalla destra, nella seconda si fa anticipare dal portiere.

Alla mezzora della prima frazione è proprio Di Iesu a portare in vantaggio gli ospiti, con una rete che è una perla: dopo il controllo su rilancio del portiere, la punta si accentra e calcia. La sua è una vera sassata dai venticinque metri, che termina a mezza altezza e sulla quale l’estremo difensore avversario Pinto non può nulla. Tanta concretezza, dicevamo, per i rossoblù, ma anche tanto agonismo e tanta capacità di mantenere il risultato. Di fronte alla prevedibile reazione dei padroni di casa, specie nel finale di gara, i ragazzi di Caggiano hanno saputo mettere in campo ardore e voglia di portare a casa i tre punti, come sottolinea il presidente Antonio Vece: “E’ una grandissima vittoria, siamo felici e orgogliosi di una prova ottima sotto il profilo del gioco e del carattere. Abbiamo messo altri tre punti in cassaforte – conclude Vece -, ma siamo già concentrati sulla prossima gara”.

IL TABELLINO

ARTEMISIUM – LACEDONIA 0-1

ARTEMISIUM: Pinto, Ferrara, Sderlenga, Trivisano, Costanzo, Capotosto, Barbetta, Armonico, Messinese, Musto, Macchione. A disp.: Romano, Santosuosso, Pagliarulo, Amoroso, Sicuriello, Ciano.

U.S. LACEDONIA: Pignatiello, Pelullo, Carità (25′ s.t. Pasciuti), Celentano, Leone, Di Conza (5′ s.t. Caffaro), Melchionna 15′ s.t. Quatrale), Pelullo E., Di Iesu, Tommasiello, Baratta. A disp.: Caponigro, Damiano. All.: Caggiano.

ARBITRO: Cardinale di Ariano Irpino.

MARCATORE: 30’pt Di Iesu

NOTE: si è giocato allo stadio “Durante” di Savignano Irpino.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.