melfi

Tre reti al passivo, il Benevento crolla a Melfi

MELFI – Una giornata da dimenticare per il Benevento.

pa_banner

Una sconfitta sonora. I lucani rifilano tre reti ai giallorossi che lasciano poco spazio alle recriminazioni. Certo, la partita è “girata” al 24° del primo tempo, quando Mattera ha atterrato Canotto in piena area. Per Forneau è calcio di rigore e rosso diretto per il difensore giallorosso. Da lì in poi si è assistito ad un monologo dei padroni di casa.

Benevento costretto a giocare per più di 60 minuti in inferiorità numerica ed incapace di riorganizzarsi. In effetti la partita si è chiusa su quell’episodio (a dirla tutta qualche dubbio sul rigore resta), ed il Benevento incassa la prima sconfitta stagionale.

In conferenza stampa Auteri non fa drammi: “L’episodio ci ha sicuramente condizionati ma nel complesso abbiamo giocato male. Il campionato è ancora lungo”.

Il tabellino: 

Melfi (4-3-3):  Santurro; Annoni, Cason, Di Nunzio, Nicolao; Giacomarro (29’st Maimone), Finazzi, Herrera (35’st Demontis); Canotto (24’st Longo), Masini, Tortolano. A disp. Gagliardini, Amelio, Scognamiglio, Veratti, Lescano, Prezioso, Pino, Zanoti, Innocenti. All. Palumbo.
Benevento (3-4-3): Piscitelli; Padella, Lucioni, Mattera; Melatra, Del Pinto, De Falco, Pezzi (22’st Mucciante); Campagnacci (22’st Ciciretti), Mazzeo, Di Molfetta (12’st Cruciani). A disp. Calvaruso, Porcaro, Som, Bianco, Troiani, Bonifazi, Marano. All. Auteri.
Arbitro: Francesco Fourneau
Ammoniti: 13’pt Del Pinto (B), 18’pt Nicolao (M), 36’pt De Falco, 22’st Herrera (M), 28’st Lucioni (B), 45’st Santurro (M)
Espulsi: 24’pt Mattera per rosso diretto
Reti: 25’pt rig. Herrera, 6’st Giacomarro, 12’st Del Pinto (aut)