Il vino affogato nel fango: la Cantina di Solopaca e la voglia di rialzarsi | VIDEO

SOLOPACA – Ottantamila bottiglie sepolte nel fango, ma integre.

pa_banner

Potrebbe essere racchiuso qui il senso della rinascita dopo i giorni della devastazione. La Cantina di Solopaca sta provando a rialzarsi ma, come sentiamo dalle parole del presidente, Carmine Coletta, al nostro inviato Michele Miele, bisogna ancora combattere con l’invadenza dell’acqua e del fango.

Un’invadenza così evidente che c’è chi da quest’alluvione è stato messo KO per un po’ di anni.