Calore strapieno

Sannio, l’allarme della Croce Rossa: Stiamo terminando le scorte di viveri

BENEVENTO – L’allarme lo lancia la sezione di Benevento della Croce Rossa, con riferimento allo scenario della zona industriale danneggiata.

“Gli enormi disagi portati dall’alluvione continuano. Stiamo finendo le scorte di viveri per gli alluvionati. Ecco quali sono gli alimenti di cui si necessita maggiormente: acqua, pane, biscotti, uova, merendine, marmellata o Nutella, affettati. Cibo in scatola: tonno, carne, ecc”.

La situazione è precaria, dal momento che mentre il Sannio provava a rialzarsi queta nuova ondata di pioggia torrenziale lo ha rimesso in ginocchio. “Mancano anche prodotti per la pulizia della casa – fanno sapere sempre dalla Croce Rossa -: scope, stracci, detersivi e sacchi dell’immondizia”. Per aiutare la popolazione le indicazioni si trovano sul sito della Cri sannita. Oppure si può telefonare allo 0824 – 315000. Dalla Cri fanno sapere che è anche possibile recapitare direttamente i viveri elencati alla sede di viale Mellusi, a Benevento.

E la Caritas di Benevento dirama un comunicato che rinforza l’allarme della Cri: “Inizia ora la vera emergenza. Siamo stanchi ma con il cuore pieno di gioia vi chiedo di non mollare perché il lavoro che resta da fare è lungo e durerà per parecchie settimane”. Aggiornamenti in tempo reale sulla pagina Fb “Gabriella Giorgione per Caritas”, che la Caritas ha eletto come sede virtuale delle comunicazioni ufficiali, che alle 18:45 scrive: “UN PRIVATO HA MESSO A DISPOSIZIONE LA PROPRIA ABITAZIONE CON NUM. 5 POSTI LETTO RICORDIAMO CHE IN STRUTTURA ABBIAMO ANCORA DISPONIBILITA’ PER N. 30 POSTI LETTOPRENOTARSI 0824/28386”.