Calore strapieno

Sannio, l’allarme della Croce Rossa: Stiamo terminando le scorte di viveri

BENEVENTO – L’allarme lo lancia la sezione di Benevento della Croce Rossa, con riferimento allo scenario della zona industriale danneggiata.

pa_banner

“Gli enormi disagi portati dall’alluvione continuano. Stiamo finendo le scorte di viveri per gli alluvionati. Ecco quali sono gli alimenti di cui si necessita maggiormente: acqua, pane, biscotti, uova, merendine, marmellata o Nutella, affettati. Cibo in scatola: tonno, carne, ecc”.

La situazione è precaria, dal momento che mentre il Sannio provava a rialzarsi queta nuova ondata di pioggia torrenziale lo ha rimesso in ginocchio. “Mancano anche prodotti per la pulizia della casa – fanno sapere sempre dalla Croce Rossa -: scope, stracci, detersivi e sacchi dell’immondizia”. Per aiutare la popolazione le indicazioni si trovano sul sito della Cri sannita. Oppure si può telefonare allo 0824 – 315000. Dalla Cri fanno sapere che è anche possibile recapitare direttamente i viveri elencati alla sede di viale Mellusi, a Benevento.

E la Caritas di Benevento dirama un comunicato che rinforza l’allarme della Cri: “Inizia ora la vera emergenza. Siamo stanchi ma con il cuore pieno di gioia vi chiedo di non mollare perché il lavoro che resta da fare è lungo e durerà per parecchie settimane”. Aggiornamenti in tempo reale sulla pagina Fb “Gabriella Giorgione per Caritas”, che la Caritas ha eletto come sede virtuale delle comunicazioni ufficiali, che alle 18:45 scrive: “UN PRIVATO HA MESSO A DISPOSIZIONE LA PROPRIA ABITAZIONE CON NUM. 5 POSTI LETTO RICORDIAMO CHE IN STRUTTURA ABBIAMO ANCORA DISPONIBILITA’ PER N. 30 POSTI LETTOPRENOTARSI 0824/28386”.