La distruzione arriva dalla montagna

Solopaca, l’appello del parroco: Occorrono beni di prima necessità

SOLOPACA – Il centro telesino di Solopaca è stato uno dei più colpiti dall’alluvione che ha colpito il Sannio.

Fiera Di Calitri prova

In queste ore in tanti si stanno adoperando per ripulire il paese dal fango e dai detriti. Tanto è stato fatto, ma tanto resta ancora da fare.

A tal proposito arriva l’accorato appello del parroco di Solopaca, Don Leucio: “Mi appello alla sensibilità e alla grande generosità di tutti. Per favore per adesso abbiamo bisogno di viveri: Penne rigate, Sugo di pomodoro, Pane, Latte, Olio, Biscotti, Carne e salsiccia e tutto ciò che può servire per cucinare un secondo piatto, Formaggi, Acqua, Tovaglioli, Piatti, forchette, bicchieri di plastica“.

Chiunque volesse dare una mano e contribuire ad alleviare le sofferenze degli abitanti di Solopaca può far recapitare i beni di cui sopra in via Roma civivo 58.

Occorre lo sforzo di tutti. Insieme si può superare questa fase durissima.