Bottiglie infangate

#SporcheMaBuone, un successo: quasi esaurite le 80mila bottiglie infangate

SOLOPACA – Quasi terminate in pochissimi giorni. Successo strepitoso per #SporcheMaBuone, l’iniziativa della Cantina di Solopaca che ha messo in vendita le ottantamila bottiglie infangate tratte in salvo all’interno della struttura alluvionata.

pa_banner

Un’iniziativa che, anche grazie allo spazio ottenuto sui media regionali e nazionali, ha ulteriormente contribuito a sensibilizzare l’opinione pubblica sul dramma vissuto nel Sannio nelle ultime due settimane. Quello della Cantina di Solopaca è stato probabilmente l’emblema della tragedia, dal momento che rappresenta la lavorazione e la vendita del prodotto-simbolo di questa terra.

Le bottiglie recuperate, ancora completamente infangate, non fanno in tempo ad arrivare dalla bottaia al punto di vendita di via Bebiana, che vengono immediatamente vendute. Una richiesta enorme, soddisfatta anche attraverso la vendita in rete: ordini sono infatti giunti da tutt’Italia. Dalla Cantina fanno sapere che però la scorta è quasi terminata: è in fase di preparazione una lettera da inviare a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta per comunicare l’indisponibilità delle bottiglie.

Una cosa però è certa: la Cantina di Solopaca adesso sa di poter contare sulla vicinanza di migliaia di persone, che hanno potuto apprezzare il sacrificio e la volontà di rialzarsi da una calamità naturale di enorme portata.