pasquale carofano

Telese, ancora polemiche sul consiglio. Carofano: minoranze irresponsabili

TELESE TERME – Non si placa la polemica politica a Telese Terme dopo che il consiglio comunale, indetto nella giornata di ieri, era saltato per il mancato raggiungimento del numero legale.

pa_banner

In queste ore la maggioranza e la minoranza consiliare si stanno rimpallando la responsabilità politica del mancato raggiungimento del numero legale. Dopo il duro attacco dei gruppi Telese Riparte e Telese Bene Comune, è arrivata la replica del primo cittadino di Telese Terme.

Attraverso la pagina facebook del gruppo politico Vinci Telese, Carofano ha pesantemente stigmatizzato l’attteggiamento delle minoranze consiliari colpevoli, a suo giudizio, di aver assunto un atteggiamento scarsamente rispettoso delle istituzioni.

“Ci troviamo di fronte a una minoranza contraddittoria e irrispettosa delle Istituzioni”, così il sindaco di Telese. “È un episodio irrispettoso di tutto il Consiglio – continua il primo cittadino – che dimostra ancora una volta l’impossibilità di dialogare anche sul rispetto delle regole”.

Il gruppo di maggioranza consiliare ricostruisce infine la “dinamica” che ha portato all’annullamento del consiglio: “Le opposizioni, infatti, avendo verificato le dimissioni di due Consiglieri nominati poi Assessori esterni e la contestuale assenza del consigliere Covelli per motivi di salute, hanno ritenuto di dover far saltare il numero legale impedendo, di fatto, la discussione di argomenti che avevano chiesto di porre all’Ordine del giorno”.

Una polemica che con ogni probabilità è destinata a continuare.

  • Francesco Silvestri

    Ma sbaglio o è la maggioranza a garantire il numero valido per poter amministrare? Chiedo al Sindaco Carofano se nel suo team c’è dialogo perché a me non sembra, non prendetevela con le minoranze, che poi secondo me è ingiusto anche definirle tali per la pochissima differenza di voti di differenza, io la chiamerei opposizione costruttiva e non ostruttiva. Evidentemente qualcuno del Suo team, è molto ingenuo e impreparato a gestire la cosa pubblica