Villetta genitori uccisi

L’orrore di Frigento: domani i funerali. L’autopsia conferma il tentativo di difesa

FRIGENTO – A una settimana esatta dall’orrore della villetta di Contrada Amendola, si terrà la veglia funebre in attesa delle esequie di Michele Famiglietti e Maria Covino.

pa_banner

La veglia avrà inizio alle 22, mentre i funerali si terranno nella Chiesa Madre di Frigento. Nel frattempo, sono stati resi noti i risultati dell’esame autoptico a cui sono stati sottoposti i corpi dei genitori di Ivano Famiglietti, 27 anni, arrestato per il duplice parmenicidio e rinchiuso nel reparto di Salute Mentale del carcere di Sant’Angelo dei Lombardi.

Stando dunque ai risultati dell’autopsia, eseguita dal consulente Elena Picciocchi, la morte è collocata temporalmente a giovedì, cioè 48 ore prima del ritrovamento.  il ragazzo avrebbe colpito ripetutamente i genitori con l’ascia (poi seppellita nel giardino), fino a sfondare ad entrambi la calotta cranica. Sulla base dei segni rinvenuti sulle braccia di entrambi, Michele e Maria avrebbero provato a difendersi proteggendosi dai colpi.

Come confermato dagli avvocati Giovanni Antonio Terrazzano e Orietta Ciriello, la sorella Angela (che ha ritrovato i cadaveri dei genitori nella mattinata di sabato) si è costituita parte civile insieme agli altri due fratelli. I loro nomi compaiono nel manifesto funebre, non quello di Ivano.