Vincenzo De Luca Reg Campania

Terremoto in Regione, Caldoro: De Luca turista svedese. M5S per dimissioni, Pd: Estraneo

NAPOLI – Dopo la bomba esplosa ieri sera e la reazione di stamane, in conferenza stampa, di Vincenzo De Luca, arrivano ovviamente le reazioni dei partiti di opposizione.

pa_banner

Il M5S si assesta sulla linea del “dimissioni subito”: “L’unico oltraggio consumato è quello che Vincenzo De Luca sta facendo alla dignità dei campani e ai cittadini onesti. Chiediamo le immediate dimissioni del governatore e il ritorno alle urne”, affermano Isabella Adinolfi, Andrea Cioffi, Silvia Giordano, Mimmo Pisano e Angelo Tofalo, gli stessi parlamentari che avevano provato ad impedire la ratifica dell’elezione dell’ex sindaco di Salerno.

Forza Italia interviene per bocca di Stefano Caldoro, ex governatore uscito sconfitto proprio dal confronto con De Luca: “Bisogna garantire trasparenza e rispetto per il lavoro della magistratura. De Luca fa il contrario. Manca di chiarezza verso stampa e cittadini. Sul caso di un suo stretto collaboratore De Luca sembra un turista svedese”. Interviene anche Mara Carfagna, che afferma: “Povera Campania e poveri campani, che a sei mesi dalle elezioni regionali non riescono ancora a prendere pace, ad avere certezza del loro futuro e adesso sono costretti a fare i conti con una vicenda indegna”. Secondo la Carfagna ciò che sta avvenendo è dovuto all'”ostinata volontà di De Luca di candidarsi, nonostante su di lui pendesse una possibile sospensione dalla carica e la placida compiacenza di Renzi nel permetterglielo”.

Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra, ha cinguettato così: “Renzi e De Luca si scuseranno con la Bindi? Si restituirà il maltolto a Stefano Caldoro? Ponete fine alla commedia di un Governatore abusivo”.

E Mentre il Pd ostenta tranquillità (“è un atto dovuto che presto si chiarirà”), ad intervenire è il Guardasigilli Andrea Orlando: “Sono preoccupato perché si tratta di una vicenda non particolarmente esaltante. Sarei cauto – afferma Orlando – nel trarre delle conclusioni perché siamo ancora ai primi indizi. Purtroppo è una vicenda che colpisce anche la giurisdizione e da questo punto di vista non si può che essere rammaricati”

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.