pontelandolfo 2

Barone (NCD): Troppi comuni hanno chiesto danni per l’alluvione

BENEVENTO – Il componente della direzione nazionale di Ncd, Luigi Barone, apre la polemica sulle richieste di risarcimento presentate dai comuni del Sannio in seguito all’alluvione.

pa_banner

“Vedo che i comuni colpiti sono lievitati a settantuno – afferma Barone – dunque la quasi totalità della provincia di Benevento. Su questo punto è necessario che politica e istituzioni non si lascino prendere la mano e impediscano che i comuni realmente colpiti debbano dividere le risorse con chi non ha subito gli stessi danni.

Con il sottosegretario Alfano e Ncd saremo inflessibili: in primis vanno ristorati i comuni e le aziende che hanno subito i danni maggiori, poi se ci sono le risorse il resto.

Non si può pensare – continua l’esponente di Ncd – ad esempio che le aziende dell’Area Asi di Benevento debbano dividere il risarcimento con chi non ha subito gli stessi danni o Paupisi, Ponte, Solopaca, Cautano e gli altri gravemente danneggiati con qualche comune che ha avuto guasti lievi.Credo che  bisogna creare due fasce: comuni gravemente danneggiati e danneggiati.

Cosi facendo – conclude – si determinerebbe una giusta differenza, diversamente visto che le risorse non saranno sufficienti si determinerà un caos senza precedenti”.