Calise 3

Sannio, il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza

ROMA – Il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato di emergenza per il Sannio. La decisione è stata presa nella riunione del Consiglio, tenutasi stamattina, che ha affrontato con un punto specifico la questione.

Fiera Di Calitri prova

Il Governo ha quindi accolto la richiesta del Capo del Dipartimento della Protezione civile ed ha previsto un primo stanziamento di fondi.

Quasi quaranta milioni di euro saranno destinati ai primi interventi di emergenza come assistenza alla popolazione, ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture di reti strategiche, interventi per ridurre il rischio residuo, ovviamente nel limite delle risorse messe a disposizione.

Da qui a qualche tempo verrà anche nominato un Commissario che dovrà procedere alla ricognizione dei danni pubblici e privati. Tale ricognizione sarà poi vagliata dal Consiglio dei Ministri che deciderà quali ulteriori cifre impegnare.

Il primo commento arriva dal  consigliere regionale Erasmo Mortaruolo che, attraverso il proprio profilo facebook, dichiara:

“La decisione assunta questa mattina dal Consiglio dei Ministri conferma quanto avevamo già detto negli scorsi giorni e confermano la vicinanza concreta del Governo alla popolazione sannita, ribadita anche dalle recenti parole del nostro premier Matteo Renzi.

Il Governo, accogliendo la richiesta del Capo della Protezione Civile, ha previsto un primo stanziamento di 38 milioni di euro, destinati ai primi interventi di emergenza come assistenza alla popolazione, ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture di reti strategiche. Il prossimo passo sarà la nomina di un Commissario per una ricognizione dei danni, pubblici e privati.

In questi giorni abbiamo avuto modo più volte di tranquillizzare la comunità sannita sul fatto che al primo Consiglio dei Ministri utile sarebbero stati assunti i provvedimenti necessari per aiutare il Sannio e che nessuno sarebbe stato lasciato solo. Bene, oggi quelle parole sono fatti concreti.

In questi giorni difficili per il nostro territorio, possiamo affermare che la filiera istituzionale, a partire dai Sindaci e dal Presidente della Provincia, che hanno affrontato le immediate emergenze, passando per la Regione, da subito vicina al Sannio con decisioni operative e concrete, fino ad arrivare al nostro rappresentante al Governo, il Sottosegretario Umberto Del Basso De Caro, e ai nostri Eurodeputati, ha funzionato bene e oggi questo ci permette di guardare con più serenità alla fase di ricostruzione del nostro territorio.

Ora, con determinazione e fiducia, continuiamo il lavoro per permettere al nostro Sannio di ripartire al più presto!”.