Carabinieri notte

Rapina in casa dell’ex senatore Izzo: minacciato ed imbavagliato

AIROLA – Notte di terrore per l’ex senatore di Forza Italia Izzo e per la sua famiglia, nella sua abitazione di Airola.

pa_banner

Cosimo Izzo, avvocato e noto imprenditore, era in casa con la moglie e un’anziana zia, quando sono stati aggrediti, picchiati e sequestrati alle prime luci del mattino da cinque banditi incappucciati ed armati di pistola.

Nel tentativo di reagire, l’avvocato è stato colpito alla fronte col calcio della pistola da uno dei rapinatori e successivamente con pugni e calci.

I malviventi, una volta penetrati all’interno del palazzo dell’ex parlamentare, hanno legato i coniugi Izzo e la loro congiunta, per poi impossessarsi di denaro e gioielli custoditi in cassaforte, circa 30mila euro il valore, e fuggire a bordo di un’Audi A4 e un’Alfa Romeo Giulietta.

 

Le vittime sono rimaste immobilizzate per circa un’ora: solo intorno alle 5 del mattino sono riuscite e liberarsi e ad allertare i carabinieri della Compagnia di Montesarchio che hanno immediatamente avviato le indagini.

Secondo gli inquirenti, il colpo è stato studiato nei minimi dettagli e messo a segno, molto probabilmente, da una banda di criminali dei Paesi dell’Est.