Comune Lacedonia

LACEDONIA ’16 | -57. Lacedonia In-Comune a testa bassa: La giunta segue il cattivo esempio di Lauro

LACEDONIA – Nel giorno in cui arriva l’ufficialità dell’anticipo di una settimana della domenica elettorale (si voterà il 5 giugno e non più il 12), il movimento Lacedonia In-Comune, costituitosi da poche settimane, ci fa pervenire un comunicato, il cui titolo è “Prima delle elezioni” e che riportiamo integralmente.

pa_banner

“Il sindaco di Napoli, Achille Lauro, è famoso perché prima delle elezioni comunali negli anni ’50 era solito regalare ai cittadini una scarpa come pegno per il voto e si impegnava a dare la seconda scarpa a risultato ottenuto. L’amministrazione Rizzi sembra seguire il suo cattivo esempio. Solo qualche atto.

Delibera di GM n.116 del 29/12 2015 (Presenti: Rizzi, Caradonna, Di Conza): lavori di pavimentazione tratti di strade e spazi pubblici nel centro urbano. Importo di spesa: 150.000 euro. Con una variante di bilancio si utilizzano i fondi dell’avanzo di amministrazione del 2014. L’appalto avviene mediante gara su progetto soltanto preliminare: una sorta di appalto concorso a forte discrezionalità. La gara si svolge a febbraio 2016. I lavori inizieranno nei prossimi giorni. Perché l’avanzo di amministrazione del 2014 non è stato utilizzato nel 2015?

18 marzo 2016. Pubblicazione sull’albo pretorio del Preliminare di Piano Urbanistico Comunale. Giusta delibera di G.M. n.22 dell’ 8 Marzo 2016. (Presenti: Rizzi, Di Conza, Saponiero). Ai cittadini è “consentita, entro sessanta giorni dalla pubblicazione, la presentazione di pareri, valutazioni, considerazioni, e proposte su quanto in oggetto”. I 60 giorni scadono il 18 maggio. In piena campagna elettorale. Perché i documenti del preliminare già consegnati nel maggio del 2015 vengono pubblicati solo nel 2016?

1° Aprile 2016. Avviso pubblico. (Giusta delibera di G.M. n.25 dell’8 Marzo. Presenti: Rizzi, Di Conza, Saponiero). Oggetto: lotti disponibili in area artigianale. Presentazione richiesta di assegnazione per 6 lotti destinati ad insediamenti produttivi: “I cittadini possono presentare apposite richieste di assegnazione dei lotti e quindi manifestare (sic) il proprio interesse nei termini di 60 giorni decorrere dalle date di pubblicazione del presente avviso”. I 60 giorni scadono a i primi giugno 2016. Appena prima delle elezioni. Perché l’avviso di concorso non è stato pubblicato negli anni scorsi?

Il metodo è lo stesso: trattare i cittadini come plebe ignorante e priva di dignità”.

Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.