Comune Lacedonia

LACEDONIA ’16 | -25. Due candidati, un confronto pubblico: ecco la nostra idea

LACEDONIA – Come dicevamo qualche giorno fa, finalmente sembra arrivato il tempo di passare all’esposizione dei programmi.

pa_banner

Noi la nostra proposta l’abbiamo elaborata, la nostra idea la lanciamo. E’ molto semplice: si chiama confronto. Crediamo non sia sufficiente che le rispettive idee vengano piazzate sul portale istituzionale del Comune di Lacedonia o affidate al passaparola. Ci piacerebbe che, messe da parte tattiche tipo “Sono avanti, rifiuto” o “Sono indietro, accetto”, avvenisse un dibattito pubblico con il solo fine della trasparenza e della crescita della comunità per una scelta del voto che sia sempre più consapevole.

Ci piacerebbe organizzare un dibattito (lanciamo anche ipotesi di data: domenica 22 maggio, una settimana dopo o venerdì 3 giugno, in chiusura di campagna) nel quale mettere sul tavolo le proposte per rispondere a problemi di ordine sociale, di lavoro, ambientale, energetico. Della vita di tutti i giorni. Non esiste un modo migliore, a nostro parere.

Due poltrone, uno sgabello. Due candidati, un moderatore. La stessa domanda per entrambi, lo stesso tempo per rispondere. Poche regole, ma chiare e facilmente rispettabili. D’altronde, se Palladino e Di Conza si sono lasciati fotografare sorridenti e con una bella stretta di mano solo pochi giorni fa (e l’area era pure videosorvegliata), quale potrà mai essere il problema?  E soprattutto, il popolo che ne pensa?

I due candidati sindaco, Palladino e Di Conza
I due candidati sindaco, Palladino e Di Conza
Domenico Bonaventura

Informazioni su Domenico Bonaventura

Classe 1984, lacedoniese d'origine e lacedemone di spirito. Direttore responsabile de Lanostravoce.info. Appassionato di attualità politica, sportiva e mediatica. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Comunicazione politica, economica ed istituzionale, presso la Luiss "Guido Carli" di Roma. Sono autore del saggio "Parole e crisi politica" (Ilmiolibro.it - 2013). Iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, collaboro con la redazione di Avellino de Il Mattino e sono responsabile di diversi uffici stampa.