foto omicidio

Benevento, donna ritrovata morta alla stazione: si propende per l’omicidio

BENEVENTO – Al momento l’ipotesi più accreditata è quella di omicidio.

Il corpo di una donna è stato ritrovato, intorno alle 17 di oggi pomeriggio, nei pressi della linea ferroviaria che conduce alla Stazione Centrale. La donna, una nigeriana di 36 anni, sarebbe stata uccisa con numerosi colpi di pistola. Al momento, l’ipotesi è che la donna potrebbe essere una delle prostitute che frequentano l’incrocio tra viale Virgilio e via Grimoaldo Re.

A lanciare l’allarme è stato un macchinista alla guida di un treno che, dopo aver avvistato il corpo della donna, ha subito avvertito le forze dell’ordine.

Il corpo della 36enne è stato in seguito riconosciuto da due fratelli della vittima che hanno anche spiegato di aver denunciato, in mattinata, la scomparsa della sorella.

Sul posto, in seguito alla segnalazione, si sono subito recati gli agenti della Volante, della Squadra mobile, della polizia ferroviaria, della Scientifica, i vigili del fuoco e il 118. Per gli uomini della Squadra mobile sembrerebbero esserci pochi dubbi sulle modalità del decesso: si tratterebbe di suicidio.

Su disposizione del sostituto procuratore Gaudino la salma è stata trasportata all’obitorio del Rummo dove nei prossimi giorni sarà eseguita l’autopsia.