IMG-20160709-WA0001

Senerchia, una settimana dopo Antonio è ancora disperso. Oggi vertice in Prefettura

SENERCHIA – Antonio Rocco risulta disperso sul Monte Polveracchio da una settimana (leggi qui). Le ricerche dell’uomo, iniziate sabato, non si sono mai fermate. Oggi il vertice in Prefettura ad Avellino per fare il punto della situazione.

pa_banner

Antonio sembra essere scomparso nel nulla. L’ultimo contatto con il 67enne di Olevano sul Tusciano (borgo della provincia di Salerno) lo si era avuto alle 19:30 di venerdì 8 luglio (leggi qui). Antonio, prima di scomparire nel nulla, era uscito insieme a due amici nell’ “Oasi Valle della Caccia” situata a Senerchia.

La macchina dei soccorsi e delle ricerche è stata attivata prontamente. Sin da sabato scorso, infatti, oltre 70 uomini fra volontari ed unità specializzate sono state utilizzate per tentare di localizzare e salvare Antonio. In campo anche 2 elicotteri e le unità cinofile, ma nonostante le forze dispiegate sul campo, nessuna traccia dell’uomo è stata individuata.

A distanza di una settimana le speranze di ritrovare il 67enne vivo sono divenute pochissime. Fra l’altro, molto probabilmente, l’uomo non avrebbe avuto con sé nemmeno l’equipaggiamento giusto per sopravvivere in così estreme condizioni per 6 lunghi giorni e 6 lunghissime notti. Nelle ultime giornate le ricerche si sono concentrate in particolare nei sentieri, nei crepacci e nei dirupi del Monte Polveracchio, dal momento in cui si pensa che Antonio possa essere caduta proprio in qualche insenatura della montagna e pertanto appaia invisibile agli elicotteri e ai rilevatori termici (leggi qui).

In ogni caso il vertice odierno previsto presso la Prefettura del capoluogo irpino, provvederà a fare il punto preciso della situazione, programmando anche gli eventuali prossimi interventi che i soccorsi e le unità specializzate dovranno effettuare.