mde

Avellino basket, la Sidigas spara a salve da tre: il Mornar sbanca il DelMauro

AVELLINO – I montenegrini del Mornar fanno il colpaccio al DelMauro e conquistano un’inaspettata quanto clamorosa vittoria contro i padroni di casa della Sidigas con il punteggio di 53-60.

pa_banner

Partita da incubo per i biancoverdi, che non trovano praticamente mai, per tutto il corso del match, la via del canestro dai 6,75: Avellino sbaglia una quantità enormi di tiri da tre (ha del clamoroso il 5/38 finale) e segna appena 53 punti in 40 minuti di gioco.

Il Mornar è trascinato alla vittoria dalla super prestazione di Tatum (17 punti) e dalla solida prova di Pavic ed Ellis.

Per Avellino, che ha disputato (probabilmente) la peggior partita della stagione, si salvano solamente Thomas (13 punti) e Randolph (9 punti), che hanno cercato di tenere i biancoverdi aggrappati alla partita.

Sidigas in difficoltà già in avvio: i montenegrini dimostrano subito di non esser venuti a disputare un semplice match di esibizione al DelMauro e con Tatum (7 punti), Pavic ed Ellis chiudono il primo quarto a +7 (13-20). Avellino prova a rispondere con Thomas (6 punti) e Ragland (4 punti).

Canestro stregato da tre per la Sidigas che tira con percentuali bassissime (praticamente nulle) per quasi tutto il secondo quarto: gli uomini di coach Sacripanti si affidano a Fesenko per mettere a segno qualche canestro da sotto le plance. Gli ospiti continuano a segnare (21-28 al 19′) con i biancoverdi che faticano enormemente a trovare la via del canestro. Nonostante tutto, Avellino riesce a recuperare 5 punti negli ultimi secondi del quarto con un buon break, con il canestro da 3 di Thomas salutato da una vera e propria ovazione del palazzetto irpino. Punteggio bassissimo al rientro negli spogliatoi (26-28), con il Mornar avanti di soli 2 punti.

Al rientro dall’intervallo i biancoverdi continuano ad avere enormi problemi dalla linea dei 6,75 con Ragland e Randolph che sparano a salve: al 25′ Mornar avanti addirittura di 9 (28-37). Randolph prova quindi a trascinare la Sidigas e a recuperare lo svantaggio, ma Green e compagni continuano ad avere percentuali incredibilmente negative da 3: Mornar ancora +9 al-30′ (36-45).

La Sidigas continua a crollare sotto i colpi dei montenegrini anche nel quarto quarto: Avellino sbaglia (quasi) tutto con il Mornar che al 35′ vola perfino sul +11 (40-51). La Sidigas comincia, pian piano, a ritrovare la via del canestro da 3, con Green e Ragland che colpiscono dai 6,75, ma è ormai è troppo tardi: il Mornar sbanca clamorosamente il DelMauro con il punteggio di 53 a 60.

Si complica ora il cammino in Champions dei biancoverdi, che tra una settimana, affronteranno la capolista Tenerife in trasferta. Nulla è compromesso per la qualificazione al turno successivo dei lupi, ma servirà una super partita in terra iberica per cercar di mantenere viva le ormai flebili speranze di vittoria del girone.

TABELLINO: SIDIGAS AVELLINO – KK MORNAR BAR 53-60
Parziali: 13-20, 13-8, 10-17, 17-15
Avellino: Zerini, Ragland 7, Green 3, Esposito ne, Leunen 5, Cusin 3, Severini 2, Randolph 9, Obasohan 6, Fesenko 5, Thomas 13, Parlato ne.
Mornar: Hadzibegovic ne, Calic, Jones 2, Radunovic B. 2, Radunovic M. ne, Bakic 8, Mijovic, Tatum 17, Pavic 14, Ellis 11, Vujosevic, Waller 6.