mde

Avellino basket, Sacripanti dopo l’impresa di Tenerife: Vittoria dedicata ad un nostro grande tifoso

TENERIFE – “Per noi, per la società e per tutti i tifosi avellinesi oggi è un giorno molto triste. Purtroppo ci ha lasciati Luca, un nostro grande tifoso, ma soprattutto una splendida persona”.

pa_banner

Il coach della Sidigas Avellino, Stefano Sacripanti, apre con una dedica speciale la conferenza stampa post match che segue la storica impresa dei biancoverdi sul parquet dell’Iberostar Tenerife.Ci ha seguito in ogni partita e spesso veniva al PalaDelMauro per assistere gli allenamenti della squadra – afferma il coach biancoverde ricordando Luca Melchionne, storico tifoso biancoverde scomparso tragicamente solo pochi giorni fa -. Ci teniamo particolarmente a dedicargli questa vittoria. La vita è fatta anche di questi tristi avvenimenti, nonostante bisogna guardare avanti, sono dolori che ci portiamo dentro e che fanno male. Sarà dura non averlo più tra noi”.

Un match a due facce quello disputato dalla Scandone ieri sera in terra iberica, con un primo tempo abbastanza sottotono (spagnoli a +9 all’intervallo lungo) ed una seconda frazione giocata alla perfezione (chiusa con il +12 finale degli irpini), come confermato anche dalle parole del tecnico biancoverde: “Per quanto riguarda la partita c’è stata una grande differenza tra il primo e il secondo tempo. Nel primo non siamo stati aggressivi in difesa, specialmente sul pick and roll e Tenerife è riuscita a segnare dei canestri facili. Nel secondo tempo, quando abbiamo iniziato a difendere con più aggressività e a mettere più pressione sulla palla, siamo riusciti a rientrare in gara e a segnare dei canestri ben costruiti. Sono molto felice per la vittoria”.

In sala stampa, oltre a Sacripanti, presente anche il capitano della Sidigas Marques Green: Siamo molto soddisfatti della vittoria – dichiara il folletto biancoverde -, è stata una bella partita. Ora vogliamo vincere anche l’ultima del girone. Ci tengo a ringraziare tutti i fans che sono venuti da Avellino fin qui per sostenerci, ma anche quelli che a causa di un problema tecnico all’aereo non sono riusciti a raggiungerci (il riferimento di Green è agli Original Fans, storico gruppo organizzato della tifoseria avellinese che non ha potuto seguire la squadra in trasferta a causa della cancellazione del volo, ndr)”.

Dopo la vittoria di ieri sera (che entra di diritto nella storia delle grandi imprese compiute dalla Scandone) i biancoverdi hanno aumentato considerevolmente le possibilità di conquista del primo posto nel girone D di Fiba Basketball Champions League: si deciderà, comunque, tutto nell’ultima giornata in programma mercoledì 25 febbraio, quando al DelMauro arriveranno i lituani della Juventus Utena e la capolista Tenerife, contemporaneamente, affronterà in trasferta i serbi del Mega Leks. Passare il girone come prima o come migliore seconda è fondamentale per gli uomini di coach Sacripanti: un risultato positivo, infatti, permetterà alla Sidigas di saltare un turno ed approdare direttamente al round of 16 della manifestazione continentale targata Fiba.

IMG_20170118_115037
La situazione del Gruppo D di Fiba Basketballa Champions League ad una giornata dal termine del girone