acqua-rubinetti

Emergenza idrica, De Stefano: Chiusure anche nei prossimi giorni

AVELLINO – “Continueremo, come negli ultimi giorni, cercando di limitando al minimo le chiusure. Ma ci saranno ancora, soprattutto nei punti necessari per una sussidiarietà verso le zone più disagiate”.

Con queste parole, il presidente dell’Alto Calore Lello De Stefano, ha annunciato durante il summit di questa mattina tenutosi in Prefettura ad Avellino, il protrarsi dell’emergenza idrica che sta interessando gran parte delle provincia Irpina.

“Le zone maggiormente colpite – dichiara De Stefano – sono Monteforte, la fascia del Partenio ed alcuni comuni dell’hinterland avellinese. Il danno prodotto dal gelo sulle condotte e dalla rotture dei contatori è enorme.

Ad Avellino – annuncia il presidente dell’Alto Calore – resteranno chiusi di notte, i serbatoi di contrada Cesine e Pennini. Parte del centro cittadino sarà invece immune alle chiusure notturne. In coordinamento con la Prefettura raccogliamo tutte le segnalazioni dei cittadini.

Le chiusure serali – sottolinea Di Stefano – al momento sono indispensabili per riempire nella notte serbatoi. Comprendiamo il danno alla popolazione ma è inevitabile”.