Stadio Renzulli Ariano

Il Lioni espugna il Renzulli: Ariano ko, prosegue la corsa in solitaria

di Francesco Aufiero

pa_banner

ARIANO IRPINO – Dopo la vittoria di domenica contro l’Abellinum, il Lioni batte anche lo Sporting Ariano per 1-0 e continua nella sua cavalcata.

Era una trasferta delicata, la squadra di Felice Grasso, malgrado le tante assenze per infortunio, occupa l’ultimo posto utile per i playoff. Una bella giocata di Masullo ha dato l’opportunità a Pezzella di realizzare il gol vittoria al 27’ del primo tempo. La squadra di casa ha reagito, creando alcune occasioni da rete: su tutte, quella con Costanzo nel primo tempo, con Cardinale nella ripresa, di testa, e poi ancora con Costanzo e Armonico nel secondo tempo. Mira imprecisa e abilità del portiere del Lioni Rafaniello ha impedito di raggiungere la parità.

Il Lioni attende l’esito del confronto tra Abellinum e Lacedonia per capire quali delle due squadre, fino alla fine, contenderà la vittoria finale. Antonio Perna, allenatore del Lioni, giudica così l’incontro: ”E’ stata una gara più dura del previsto, abbiamo fatto la nostra partita. Loro sono una bella squadra, ben messa in campo, negli ultimi dieci minuti ci hanno creduto molto e ci hanno chiuso nella nostra area. Tutti oggi sono stati molto corretti, grande ospitalità da parte della loro dirigenza. Sapevo delle difficolta di oggi, ma siamo stati meno cattivi, troppo euforia in settimana per la vittoria contro l’Abellinum, non c’è stata la giusta umiltà”.

calcio-3

“Sono soddisfatto per come è scaturita la nostra rete – prosegue il tecnico -: è stata un’azione bellissima, siamo partiti quasi dalla linea di fondo con passaggi di prima fino al limite dell’area, Masullo con uno scavetto ha messo davanti al portiere Pezzella, che non ha fallito”. Alla fine del campionato manca ancora molto e, infatti, Perna dice: ”Continua la nostra corsa, ci aspettano tante partite difficili, il cammino è lungo, tutte giocano per batterci”.

Rammaricato a fine gara l’allenatore dello Sporting Ariano, Felice Grasso:” Purtroppo ci mancano tanti per infortunio, ma abbiamo fatto una buona partita, tutti si sono complimentati con noi, ma alla fine nessun punto. Dopo il gol, abbiamo creato tanto e abbiamo avuto tante occasioni per segnare. Sarebbe stato più giusto il pareggio, abbiamo giocato bene palla al piede”. Sul momento della sua squadra così si esprime: ”Stiamo perdendo per strada molti punti, vorrei ridurre le distanze dalle prime. Oggi avevo solo due cambi in panchina, ragazzi del 2000 impiegati e che hanno giocato bene. Nella prossima trasferta spero di recuperare Dell’Infante e Macchione, il rammarico è di giocare sempre rimaneggiati”.