Immigrati strada

Vitulano e immigrati, Scarinzi (FI): Sindaco buonista o populista, è solo marketing

VITULANO – Il caos immigrati venutosi a creare a Vitulano non lascia indifferenti le forze politiche.

Fiera Di Calitri prova

Interviene anche Forza Italia Giovani, attraverso le parole di Marialucia Scarinzi, vitulanese di origine e da poco nominata coordinatore vicario per la provincia di Benevento. RIportiamo integralmente la sua nota.

“Riconosco al sindaco Raffaele Scarinzi la grande operazione di marketing compiuta con lo sbarramento della strada di accesso all’agriturismo destinato all’accoglienza dei migranti. Mi piacerebbe però che, tramontate le luci della ribalta, venisse fatta qualche riflessione. Il malcontento dei vitulanesi, degenerato (giustamente) nei giorni scorsi, ha origini lontane.

Marialucia Scarinzi
Marialucia Scarinzi

Risale ai tempi in cui l’amministrazione targata Scarinzi professava ospitalità a tutto spiano dietro lo scudo del ‘Siamo tutti figli di questa Terra’. È vero che per ogni cosa c’è un limite, che lo Stato deve rispettare le regole, che nel contempo la popolazione deve essere tutelata, ma da chi elargiva insegnamenti in tema di tolleranza e benevolenza mi sarei aspettata una soluzione molto diversa. La sensazione è che si cavalchi l’onda del buonismo quando c’è da trarne beneficio e quella del populismo quando c’è da guadagnare consenso. Ciò sempre e comunque sulla pelle di altri esseri umani. Mi piacerebbe quindi che si smettesse di utilizzare queste persone come merce da scambiare a convenienza e che, appunto, venga rispettata la loro condizione di esseri umani”.