DSCN2775

Avellino basket, rialzarsi per scrivere la storia: domani c’è Sidigas-Reyer

AVELLINO – Vigilia di Fiba Basketball Champions League per la Sidigas Avellino che domani sera affronta la Reyer Venezia (palla a due alle 20:30 al PalaDelMauro) per conquistare il pass d’accesso ai quarti di finale della kermesse europea. Si riparte dal 53-49 dell’andata del PalaTaliercio. 

pa_banner

Un match senza domani quello che si apprestano a vivere società, staff e tifosi biancoverdi, il più classico dei win or go home, in una sfida in cui gli uomini di coach Sacripanti saranno chiamati non solo a vincere, ma anche a ribaltare il +4 dell’andata.

In casa Sidigas, dopo le ultime 4 sconfitte consecutive, certamente non si respira aria di grande ottimismo: la recente sconfitta casalinga con Varese ha infatti evidenziato il grande momento di difficoltà che sta vivendo la squadra irpina. Una crisi di gioco e di risultati che (purtroppo!) arriva proprio in uno dei momenti più importanti e decisivi della stagione biancoverde. 

Quella di domani sera, come sottolineato da coach Sacripanti nel post match, sarà una delle partite più importanti della storia della società irpina: il DelMauro è chiamato a rappresentare, mai come questa volta, il vero sesto uomo e dovrà spingere Ragland e compagni a gettare il cuore oltre l’ostacolo dimenticando, almeno per una sera, i recenti problemi del team irpino.

Il margine di errore, in sfide così delicate, è ridotto al minimo: i recenti e pesanti break che Green e soci hanno accumulato nelle ultime sfide (dalle Final Eight di Coppa Italia contro Sassari, passando per la gara d’andata di mercoledì scorso contro la Reyer, fino ad arrivare al ko di domenica contro Varese) dovranno essere assolutamente evitati: la Sidigas, per tornare alla vittoria, è chiamata innanzitutto ad evitare questi pericolosi blackout che stanno compromettendo fortemente il cammino di una squadra che sino ad ora era stato più che positivo.

L’impresa, nonostante le condizioni mentali e fisiche del gruppo biancoverde non siano delle migliori, è più che possibile: i biancoverdi, come dimostrato per gran parte della stagione, possono battere chiunque (specialmente quando si gioca sul  parquet casalingo): passare il turno, staccando il pass per i quarti della kermesse continentale targata Fiba, potrebbe rappresentare la vera molla per tornare protagonisti sia in campo nazionale ed internazionale.